Pubblicazioni

Per ricevere informazioni su corsi, congressi, novità tecnologiche, aspetti legali e iniziative nel campo delle neuroscienze

Depressive symptom trajectories associated with standard and accelerated rTMS

TS, Kaster; L, Chen; ZJ, Daskalakis; KE, Hoy; DM, Blumberger; PB, Fitzgerald
Abstract:
Background: To determine if an accelerated rTMS protocol results in distinct depressive symptom response trajectories, compared to a standard rTMS protocol. We also sought to validate previous analyses that identified distinct depressive symptom response trajectories with rTMS treatment using an external dataset. Method: Data from two recent clinical trials comparing accelerated rTMS protocol delivered to the left dorsolateral prefrontal cortex (DLPFC) with standard once-daily rTMS protocol were used to identify depressive symptom response trajectories. The accelerated protocol in Trial 1 was conventional 10-Hz rTMS, while Trial 2 employed intermittent theta burst stimulation (iTBS). Participants were adult outpatients (18e70 years old) with bipolar or unipolar depression and moderate-severe depression (Montgomery Asberg Depression Rating Scale score >19) who had failed to respond to adequate courses of two different antidepressants. We used group-based trajectory modeling to identify MADRS response trajectories, and regression techniques adjusting for baseline depressive symptom severity to determine the association between treatment protocol and depressive symptom response trajectory. Results: Treatment outcomes of 189 participants were analysed. We identified four distinct response trajectories: “nonresponse” (N ¼ 59; 30.7%), “minimal response” (N ¼ 65; 34.1%), “higher symptoms, response” (N ¼ 26; 14.6%), “lower symptoms, response” (N ¼ 39; 20.6%). We failed to find an association between rTMS protocol (accelerated vs standard) with depressive symptom response trajectory even after adjusting for baseline depressive symptom severity. Conclusion: The accelerated rTMS protocol in this study did not impact depressive symptom response trajectories. This work provides further confirmatory evidence that there are distinct depressive symptom response trajectories with rTMS delivered to the left DLPFC
Patologie/Applicazioni:
Anno:
2020
Tipo di pubblicazione:
Articolo
Parola chiave:
stimolazione magnetica transcranica; TMS accelerata; rTMS; Depressione; DLPFC; Disturbo bipolare
Testata scientifica:
Brain Stimulation
Nota:
Studio per determinare se nei sintomi depressivi un protocollo rTMS accelerata provoca traiettorie di risposta distinte rispetto a un protocollo rTMS standard. Per la rTMS standard, sono state utilizzate le impostazioni standard per la HF-rTMS (rTMS ad alta frequenza): 10 Hz per treni da 4.2s con intervalli inter-treno 25s applicati al 120% della soglia motoria, per un totale di 3150 impulsi al giorno o 63.000 nel corso del trattamento. Per la HF-rTMS accelerata sono state utilizzate le stesse impostazioni tranne che per 83 treni forniti in ciascuna delle tre sessioni di trattamento con intervallo tra treni di 15 s (10.500 impulsi al giorno attraverso le tre sessioni o 63.000 impulsi in totale). Per la iTBS accelerata, sono state erogate triplette a scatti di 50 Hz ripetuti a 5Hz, per 2 s attivi e 8 s di pausa per 600 impulsi / sessione in 3 minuti al 120% della soglia motoria in ogni sessione iTBS. In Totale 12.600 impulsi nel corso di 21 trattamenti. Questo lavoro suggerisce che l'ottimizzazione dei risultati del trattamento con rTMS richiederanno molto più che aumentare semplicemente il numero di impulsi o il numero di sessioni di trattamento giornaliere, considerando in modo dominante le caratteristiche biologiche proprie di ciascun paziente. E' certo che a parità di trattamento tra standard e accelerato, l'aspetto positivo è dato dal tempo necessario di esecuzione che si riduce di molto nella TMS accelerata.
DOI:
doi.org/10.1016/j.brs.2020.02.021

La nostra storia

GEA soluzioni si affaccia nel 2013 al mercato della strumentazione medicale di alto livello tecnologico ma la sua storia parte da più lontano, clicca qui per approfondire.  

GEA SOLUZIONI SRL
via Issiglio 95/10, Torino
Tel.: 011 5821948
Fax: 011 0433281
Email: info @ geasoluzioni.it

P. IVA IT11696920013 - REA TO1233648

Tutti i prodotti esposti sul sito geasoluzioni.it con relativi sottodomini ed aventi la natura di dispositivi medici, dispositivi medico diagnostici, presidi medico chirurgici, medicazioni per uso esterno, nonché tutti i contenuti del sito www.geasoluzioni.it (testi, immagini, foto, disegni, allegati, descrizioni e quant’altro) non hanno carattere né natura di pubblicità. Tutti i contenuti devono intendersi e sono di natura esclusivamente informativa e volti esclusivamente a portare a conoscenza dei clienti o dei potenziali clienti in fase di pre-acquisto i prodotti venduti da GEA soluzioni s.r.l. attraverso la rete. Nessun contenuto delle pagine del sito deve essere inteso come materiale pubblicitario, teso ad influenzare in qualsivoglia maniera una decisione di acquisto.

Copyright © 2021 GEA SOLUZIONI SRL. Tutti i diritti riservati.

Search

Con riferimento alla normativa europea ti informiamo che il sito GEA soluzioni utilizza cookies tecnici e di terze parti. Cliccando sul pulsante ACCETTA presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Clicca qui per visionare l'informativa estesa