Pubblicazioni

Per ricevere informazioni su corsi, congressi, novità tecnologiche, aspetti legali e iniziative nel campo delle neuroscienze

Repetitive Transcranial Magnetic Stimulation for Treatment of Depression in a Patient With Severe Traumatic Brain Injury.

A, Iliceto; RL, Seiler; K, Sarkar
Abstract:
BACKGROUND: Traumatic brain injury (TBI) commonly presents with a constellation of findings, including physical, cognitive, and psychological disturbances. Traditionally, few options have been available for long-term management of mood symptoms for post-TBI patients who are refractory to medications. Repetitive transcranial magnetic stimulation (rTMS) is a promising alternative treatment. CASE REPORT: A 37-year-old male with history of anxiety and bipolar depression incurred a TBI after a 60-foot fall. After his physical recovery, the patient had refractory depression. Eight months after the TBI event, he underwent a 6-week course of rTMS treatment and had a 70.8% improvement in mood symptoms by the end of the therapy as indicated by the Patient Health Questionnaire-9, transitioning from severe to mild depression according to the scoring system. Clinical correlation during the months following conclusion of rTMS therapy showed no signs of remission or adverse side effects. The patient remains stable and lives independently 1 year after treatment with mood-stabilizing medications. CONCLUSION: This case provides evidence for successful treatment of refractory depressive symptoms after severe TBI with the addition of rTMS to psychotherapy and mood-stabilizing medications, supporting the safety and tolerability of this novel therapeutic approach. Further studies are needed to validate the contribution of rTMS for management of mood symptoms in patients with TBI.
Patologie/Applicazioni:
Anno:
2018
Tipo di pubblicazione:
Articolo
Parola chiave:
stimolazione magnetica transcranica; depressione; Lesioni cerebrali
Testata scientifica:
The Ochsner Journal
Nota:
Un uomo di 37 anni con una storia di ansia e depressione bipolare ha subito un trauma cranico dopo una caduta di 60 piedi. Dopo il suo recupero fisico, il paziente ha avuto una depressione refrattaria. Otto mesi dopo l'evento TBI, ha subito un ciclo di trattamento rTMS di 6 settimane e ha avuto un miglioramento del 70,8% dei sintomi dell'umore entro la fine della terapia. Questo caso clinico è uno dei pochi studi documentati sull'uso con successo della rTMS per i sintomi debilitanti dell'umore in pazienti che precedentemente avevano contratto una grave trauma cranico. Fornisce ulteriori prove riguardo la sicurezza di questo tipo di trattamento e il suo impatto positivo se usato in combinazione con altri interventi terapeutici.
DOI:
10.31486/toj.17.0075

La nostra storia

GEA soluzioni si affaccia nel 2013 al mercato della strumentazione medicale di alto livello tecnologico ma la sua storia parte da più lontano, clicca qui per approfondire.  

GEA SOLUZIONI SRL
via Issiglio 95/10, Torino
Tel.: 011 5821948
Fax: 011 0433281
Email: info @ geasoluzioni.it

P. IVA IT11696920013 - REA TO1233648

Tutti i prodotti esposti sul sito geasoluzioni.it con relativi sottodomini ed aventi la natura di dispositivi medici, dispositivi medico diagnostici, presidi medico chirurgici, medicazioni per uso esterno, nonché tutti i contenuti del sito www.geasoluzioni.it (testi, immagini, foto, disegni, allegati, descrizioni e quant’altro) non hanno carattere né natura di pubblicità. Tutti i contenuti devono intendersi e sono di natura esclusivamente informativa e volti esclusivamente a portare a conoscenza dei clienti o dei potenziali clienti in fase di pre-acquisto i prodotti venduti da GEA soluzioni s.r.l. attraverso la rete. Nessun contenuto delle pagine del sito deve essere inteso come materiale pubblicitario, teso ad influenzare in qualsivoglia maniera una decisione di acquisto.

Copyright © 2021 GEA SOLUZIONI SRL. Tutti i diritti riservati.

Search

Con riferimento alla normativa europea ti informiamo che il sito GEA soluzioni utilizza cookies tecnici e di terze parti. Cliccando sul pulsante ACCETTA presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Clicca qui per visionare l'informativa estesa