Pubblicazioni

Per ricevere informazioni su corsi, congressi, novità tecnologiche, aspetti legali e iniziative nel campo delle neuroscienze

Deep Cerebellar Transcranial Direct Current Stimulation of the Dentate Nucleus to Facilitate Standing Balance in Chronic Stroke Survivors—A Pilot Study

Z, Rezaee; S, Kaura; D, Solanki; A, Dash; P, Srivastava MV; U, Lahiri; A, Dutta
Abstract:
Abstract: Objective: Cerebrovascular accidents are the second leading cause of death and the third leading cause of disability worldwide. We hypothesized that cerebellar transcranial direct current stimulation (tDCS) of the dentate nuclei and the lower-limb representations in the cerebellum can improve functional reach during standing balance in chronic (>6 months’ post-stroke) stroke survivors. Materials and Methods: Magnetic resonance imaging (MRI) based subject-specific electric field was computed across a convenience sample of 10 male chronic (>6 months) stroke survivors and one healthy MRI template to find an optimal bipolar bilateral tDCS montage to target dentate nuclei and lower-limb representations (lobules VII–IX). Then, in a repeated-measure crossover study on a subset of 5 stroke survivors, we compared 15 min of 2 mA tDCS based on the effects on successful functional reach (%) during standing balance task. Three-way ANOVA investigated the factors of interest– brain regions, montages, stroke participants, and their interactions. Results: “One-size-fits-all” bipolar tDCS montage for the clinical study was found to be PO9h–PO10h for dentate nuclei and Exx7–Exx8 for lobules VII–IX with the contralesional anode. PO9h–PO10h ctDCS performed significantly (alpha = 0.05) better in facilitating successful functional reach (%) when compared to Exx7–Exx8 tDCS. Furthermore, a linear relationship between successful functional reach (%) and electric field strength was found where PO9h–PO10h montage resulted in a significantly (alpha = 0.05) higher electric field strength when compared to Exx7–Exx8 montage for the same 2 mA current. Conclusion: We presented a rational neuroimaging based approach to optimize deep ctDCS of the dentate nuclei and lower limb representations in the cerebellum for post-stroke balance rehabilitation. However, this promising pilot study was limited by “one-size-fits-all” bipolar tDCS montage as well as a small sample size.
Patologie/Applicazioni:
Anno:
2020
Tipo di pubblicazione:
Articolo
Parola chiave:
stimolazione elettrica transcranica; Stroke; nucleo dentato; modello computazionale
Testata scientifica:
Brain sciences
Nota:
In questo studio pilota su 5 pazienti sopravvissuti a ictus, la tDCS dei nuclei dentati ha facilitato un maggiore raggiungimento degli obiettivi durante la FRT "functional reach tasks" rispetto alle manifestazioni bilaterali degli arti inferiori cerebrali tDCS. E' stato impiegato lo stimolatore elettrico transcranico STARSTIM 8 di Neuroelectrics. Il montaggio utilizzato è stato il bipolare a 2 elettrodi con tecnica di posizionamento dell'elettrodo semplice e sicura mediante la cuffia in neoprene serigrafata. Il montaggio bipolare "a taglia unica" per tutto gruppo di soggetti post-ictus studiati è in grado di colpire (per intensità del campo elettrico) i nuclei dentati bilaterali (per influenzare la funzione motoria e cognitiva) o può uniformemente (campo elettrico comparabile nelle direzioni X, Y, Z attraverso i lobuli VII-IX) colpire l'area del cervelletto deputata al controllo delle gambe. Pertanto, il primo passo è stato quello di eseguire la modellazione computazionale attraverso diversi montaggi tDCS bipolari disponibili e l'ottimizzazione della tDCS sulla base di un modello di risonanza magnetica media appropriato per l'età dai 55 ai 59 anni. Il campo elettrico (EF) è stato modellato per tDCS usando cinque diversi montaggi. L'impostazione sperimentale consisteva in una Wii Balance Board portatile (WiiBB), un PC desktop a fattore di forma ridotto con monitor per la piattaforma di allenamento per il bilanciamento basata sulla realtà virtuale VR oltre allo stimolatore wireless. I ricercatori, per ottimizzare la tDCS profonda dei nuclei dentati e le manifestazioni degli arti inferiori nel cervelletto per la riabilitazione post-ictus, si sono basati dunque sul neuroimaging. Tuttavia, questo promettente studio pilota è stato limitato da un montaggio tDCS bipolare uguale per ciascun paziente e da una piccola dimensione del campione.
DOI:
doi.org/10.3390/brainsci10020094

La nostra storia

GEA soluzioni si affaccia nel 2013 al mercato della strumentazione medicale di alto livello tecnologico ma la sua storia parte da più lontano, clicca qui per approfondire.  

GEA SOLUZIONI SRL
via Issiglio 95/10, Torino
Tel.: 011 5821948
Fax: 011 0433281
Email: info @ geasoluzioni.it

P. IVA IT11696920013 - REA TO1233648

Tutti i prodotti esposti sul sito geasoluzioni.it con relativi sottodomini ed aventi la natura di dispositivi medici, dispositivi medico diagnostici, presidi medico chirurgici, medicazioni per uso esterno, nonché tutti i contenuti del sito www.geasoluzioni.it (testi, immagini, foto, disegni, allegati, descrizioni e quant’altro) non hanno carattere né natura di pubblicità. Tutti i contenuti devono intendersi e sono di natura esclusivamente informativa e volti esclusivamente a portare a conoscenza dei clienti o dei potenziali clienti in fase di pre-acquisto i prodotti venduti da GEA soluzioni s.r.l. attraverso la rete. Nessun contenuto delle pagine del sito deve essere inteso come materiale pubblicitario, teso ad influenzare in qualsivoglia maniera una decisione di acquisto.

Copyright © 2021 GEA SOLUZIONI SRL. Tutti i diritti riservati.

Search

Con riferimento alla normativa europea ti informiamo che il sito GEA soluzioni utilizza cookies tecnici e di terze parti. Cliccando sul pulsante ACCETTA presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Clicca qui per visionare l'informativa estesa