Pubblicazioni

Per ricevere informazioni su corsi, congressi, novità tecnologiche, aspetti legali e iniziative nel campo delle neuroscienze

Therapeutic impact of motor cortex rTMS in patients with chronic neuropathic pain even in the absence of an analgesic response. A case report.

H, Hodaj; JF, Payen; JP, Lefaucheur
Abstract:
OBJECTIVE: To show that repetitive transcranial magnetic stimulation (rTMS) delivered at high frequency over the motor cortex can improve patients with chronic pain syndrome even if this procedure does not provide an analgesic response. CASE REPORT: A 77-year-old woman presented with drug-resistant chronic neuropathic pain affecting both lower limbs due to segmental spine compression at T9-T10 level. She underwent an rTMS protocol with an induction phase of 12 rTMS sessions during three weeks and a maintenance phase of 3 additional rTMS sessions for 5 weeks. Stimulation was delivered over the vertex using a MCF-B70 coil at 10Hz and 80% of rest motor threshold, with 2000 pulses per session. Assessment was based on pain, quality of life, anxiety-depression, and walking abilities. RESULTS: Although pain intensity remained stable throughout the study period (8/10 on a numerical rating scale), the quality of life (physical and mental components of the SF-36 scale), anxiety and depression scores, and walking capacity dramatically improved at the end of the treatment and up to 6 weeks after the last rTMS sessions. DISCUSSION: This case shows that repeated sessions of high-frequency motor cortex rTMS delivered on the bihemispheric cortical representation of the lower limb muscles can improve daily functioning in patients with chronic neuropathic pain affecting the lower limbs, even in the absence of pain relief. Motor cortex rTMS may have a therapeutic impact in pain patients by acting on different brain circuits and the various induced changes can contribute to overall patient satisfaction in the long-term.
Patologie/Applicazioni:
Anno:
2018
Tipo di pubblicazione:
Articolo
Parola chiave:
stimolazione magnetica transcranica; dolore; corteccia motoria; a case report
Testata scientifica:
Neurophysiologie Clinique
Nota:
Protocollo rTMS con una fase di induzione di 12 sessioni rTMS durante tre settimane e una fase di mantenimento di 3 sessioni rTMS aggiuntive per 5 settimane. La stimolazione è stata erogata sopra il vertice del capo utilizzando una bobina MCF-B70 a 10 Hz e l'80% della soglia motoria a riposo, con 2000 impulsi per sessione. Nel complesso si registra assenza di sollievo dal dolore ma miglioramento generale della qualità della vita con riduzione di ansia, depressione.
DOI:
10.1016/j.neucli.2018.05.039

La nostra storia

GEA soluzioni si affaccia nel 2013 al mercato della strumentazione medicale di alto livello tecnologico ma la sua storia parte da più lontano, clicca qui per approfondire.  

GEA SOLUZIONI SRL
via Issiglio 95/10, Torino
Tel.: 011 5821948
Fax: 011 0433281
Email: info @ geasoluzioni.it

P. IVA IT11696920013 - REA TO1233648

Tutti i prodotti esposti sul sito geasoluzioni.it con relativi sottodomini ed aventi la natura di dispositivi medici, dispositivi medico diagnostici, presidi medico chirurgici, medicazioni per uso esterno, nonché tutti i contenuti del sito www.geasoluzioni.it (testi, immagini, foto, disegni, allegati, descrizioni e quant’altro) non hanno carattere né natura di pubblicità. Tutti i contenuti devono intendersi e sono di natura esclusivamente informativa e volti esclusivamente a portare a conoscenza dei clienti o dei potenziali clienti in fase di pre-acquisto i prodotti venduti da GEA soluzioni s.r.l. attraverso la rete. Nessun contenuto delle pagine del sito deve essere inteso come materiale pubblicitario, teso ad influenzare in qualsivoglia maniera una decisione di acquisto.

Copyright © 2021 GEA SOLUZIONI SRL. Tutti i diritti riservati.

Search

Con riferimento alla normativa europea ti informiamo che il sito GEA soluzioni utilizza cookies tecnici e di terze parti. Cliccando sul pulsante ACCETTA presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Clicca qui per visionare l'informativa estesa