News

Sezione dedicata alle ultime novità su Pubblicazioni, Congressi ed eventi di Formazione.

Progetto "Riprendiamoci il futuro" Fondazione LAPS

Progetto "Riprendiamoci il futuro" fondazione LAPS. 


laps bigIl progetto “Riprendiamoci il futuro…” riguarda il problema del Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività, noto anche con l’acronimo inglese A.D.H.D. (Attention Deficit Hyperactivity Disorder), di rilevante importanza sia per la sua frequenza statistica di circa il 1% della popolazione dei minori (fonte: Istituto Superiore della Sanità), che per l’impatto sociale di lungo periodo di tale disturbo, che se non precocemente ed adeguatamente trattato, può portare in età adulta a problemi di tossicodipendenza, comportamenti borderline e antisociali, difficoltà ad acquisire e condurre un’attività lavorativa.

Rappresenta un'assoluta novità nazionale, per gli interventi e le modalità di sviluppo previste.

Offre ad alunni/studenti di selezionati Istituti scolastici del Piemonte, che soffrono di tale disturbo ed in condizioni di fragilità economica, la possibilità di beneficiare gratuitamente dei predetti interventi di supporto, che saranno sviluppati da psicologi, anche con l'ausilio della tecnologia del Neurofeeedback. In particolare quest'ultima tecnologia sarà di supporto al lavoro di requilibrio emozionale degli alunni/studenti interessati dal progetto, quale passaggio a forme di maggiore autocontrollo. La fase sperimentale riguarderà 8 studenti delle scuole medie superiori del Territorio della Città Metropoliotana di Torino, e 8 studenti delle scuole medie superiori del Territorio della Provincia di Cuneo.
La stessa apparecchiatura del Neurofeedback traccerà i miglioramenti emotivi degli studenti, oltre ad altri parametri quali ad esempio il rendimento scolastico, e il numero delle note disciplinari, oltre ad altri elementi valutativi di carattere psicosociale.
Il progetto si svilupperà durante il secondo quadrimestre dell'anno scolastico 2018-20, con un monteore procapite di intervento per studente di circa 50 ore.

GEA soluzioni partecipa al progetto con la fornitura del sistema wireless di monitoraggio multiparametrico Encephalan Main (ABP-26) dell'azienda Medicom della quale è distributore esclusivo in Italia.

abp26Nel caso specifico, il sistema, dotato di 26 canali, verrà impiegato nel trattamento dell'ADHD in giovani studenti per consentire loro di acquisire e migliorare le capacità di autoregolazione, eseguendo procedure di riabilitazione basate su Neurofeedback e Biofeedback.

Il protocollo d'elezione è il Beta-Theta training basato sul calcolo del rapporto variabile tra le due componenti e prevede il montaggio di un sensore EEG a derivazione bipolare (un elettrodo in posizione frontale Fz ed un altro in posizione parietale Pz secondo lo standard internazionale 10-20). 
Le varie fasi del training comprendono scenari coinvolgenti (preimpostati e personalizzabili grazie all'editor flessibile) con immagini 2D e 3D, segnali audio, video, sequenze di morphing e giochi interattivi che invogliano il giovane paziente a mettersi in gioco e "fare sempre meglio" per via della modalità d'interazione con il software a "specchio riflesso".

Lo specialista può visualizzare in tempo reale i diagrammi relativi al segnale registrato e l'andamento dei parametri, potendo sviluppare già da subito alcune considerazioni statistiche. Il controllo graduale dei cambiamenti delle caratteristiche fisiologiche e l'analisi matematica della loro dinamica durante l'esecuzione, aumentano la valutazione oggettiva sull'efficienza del metodo del Neuro-Biocontrollo utilizzato.

imm biofeedback web

A sessione conclusa, è possibile analizzare ulteriormente la registrazione valutandone gli spettri in frequenza-potenza, grafici qualitativi che riportano l'andamento temporale dei progressi raggiunti, tabelle di raccolta dati esportabili in Excel e conclusioni esportabili in un documento Word.

Un aspetto utile è rappresentato dalla valutazione dell'efficacia della procedura e dei progressi del paziente durante una sessione. Possono essere valutati i miglioramenti di uno stesso paziente per un determinato training anche a seguito dello svolgimento di più sessioni.

 

Il giorno giovedì 21 marzo 2019 si è tenuto presso la Sala Viglione di Palazzo Lascaris, a Torino, sede del Consiglio regionale, il convegno “Riprendiamoci il futuro”.

Articolo di Torino Oggi sul convegno: "Il neurofeedback per combattere il deficit di attenzione".

Al seguente link maggiori informazioni sulle iniziative, attività e progetti che la Fondazione LAPS sostiene per la cura e il benessere dei minori e dei giovani.

 

 

 

La nostra storia

GEA nasce nel 1998 occupandosi di software gestionale per medici, nel 2013 si trasforma in GEA soluzioni espandendo il suo mercato anche nella strumentazione medicale di alto livello tecnologico dedicata alla clinica e alla ricerca.

GEA soluzioni
via Issiglio 95/10, Torino
Tel.: 011 5821948
Fax: 011 0433281
Email: info @ geasoluzioni.it

P. IVA IT11696920013 - REA TO1233648

Tutti i prodotti esposti sul sito geasoluzioni.it con relativi sottodomini ed aventi la natura di dispositivi medici, dispositivi medico diagnostici, presidi medico chirurgici, medicazioni per uso esterno, nonché tutti i contenuti del sito www.geasoluzioni.it (testi, immagini, foto, disegni, allegati, descrizioni e quant’altro) non hanno carattere né natura di pubblicità. Tutti i contenuti devono intendersi e sono di natura esclusivamente informativa e volti esclusivamente a portare a conoscenza dei clienti o dei potenziali clienti in fase di pre-acquisto i prodotti venduti da GEA soluzioni s.r.l. attraverso la rete. Nessun contenuto delle pagine del sito deve essere inteso come materiale pubblicitario, teso ad influenzare in qualsivoglia maniera una decisione di acquisto.

Copyright © 2018 GEA soluzioni. Tutti i diritti riservati.

Search

Con riferimento alla normativa europea ti informiamo che il sito GEA soluzioni utilizza cookies tecnici e di terze parti. Cliccando sul pulsante ACCETTA presti il consenso all’uso di tutti i cookies. Clicca qui per visionare l'informativa estesa